Fatture false per 9 mln, 3 arresti

Un giro di fatture per operazioni inesistenti settore della rivendita di materiali edili per 9 milioni di euro è stato scoperto dalla Guardia di finanza di Taormina, che ha eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari nell'ambito di un'operazione denominata 'Case fantasma'. Il 'giro' avrebbe permesso di evadere Iva e imposte sui redditi per oltre 2 milioni di euro. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip Monica Marino nei confronti dei fratelli Giovanni e Salvatore Cucuzzella, di 40 e 32 anni, commercianti in materiali edili, e nei confronti dell'imprenditore Gioacchino Scattareggia, di 52, specializzato in carpenteria metallica. Sequestrati anche beni mobili ed immobili, tra cui il 74.58% del capitale sociale del Gruppo Cucuzzella S.r.l., del valore pari al danno subito dal Fisco. Notificati anche divieti di esercitare l'attività alla sorella di Gioacchino Scattareggia, Anna, di 56 anni, e ad un costruttore, Giuseppe Lo Giudice, di 39 anni.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Giovanni la Punta

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...